Blog: http://Vinch.ilcannocchiale.it

CENZI', BUON 2009!!!

Eh si, dopo quasi tre mesi di silenzio ho deciso di riaggiornare il blog, un pò perchè qualche lettore m'ha chiesto spiegazioni del mio silenzio, un pò perchè volevo riordinare qualche pensiero che mi passa per la testa negli ultimi giorni.
Un nuovo anno è appena iniziato, un nuovo calendario ho appeso oggi nella mia camera (e che calendario... ne parliamo dopo, magari... -.-): di solito gli auguri si fanno agli altri (tanti ne ho fatti e ricevuti tra ieri ed oggi), oggi voglio farli a me...

Vincè, ti auguro che quest'anno rappresenti la svolta tanto desiderata, che si concretizzino alcune cose, e che le voci di queste ultime settimane non si trasformino nell'ennesima illusione/delusione.
Ti auguro di restare fermo sulle tue posizioni, di non calpestare ciò in cui credi, di non snaturare ciò che sei per ascoltare persone che forse forse hanno in comune con te molto meno di quanto credi.
Ti auguro di non scodinzolare più appresso a persone che non se lo meritano, e di non mettere sotto i piedi la tua dignità per determinate persone.
Ti auguro di esser circondato da persone che ti fanno star bene, senza chiedere nulla in cambio, che ti accettano semplicemente per come sei, che non vogliono cambiarti e delle quali puoi fidarti ciecamente.
Ti auguro di essere più paziente in determinate situazioni, e di essere più tollerante con alcune persone.
Ti auguro di mettere tutto te stesso e tutto l'entusiasmo possibile nelle cose che fai, e di essere testimone credibile per i ragazzi che ti sono stati affidati, e di non vedere come dei rompiscatole da sopprimere i bambini più vivaci e pestiferi... :P
Semplicemente ti auguro di passare un sereno 2009...
Buon anno, Cenzì!

(Avevo smesso di aggiornare il blog stufo dei commenti di alcune persone: ma sapete che vi dico? ME NE FOTTO di ciò che sicuramente diranno determinate persone leggendo questo post! Mi sono rotto di farmi condizionare da questi qui, e che cavolo!)

Pubblicato il 1/1/2009 alle 21.42 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web